Un banco per la nostra Chiesa

Modello Cattedrale Ornato da 200 cm con mensolina poggialibro, della ditta GENUFLEX

Realizzati in legno di faggio Evaporato massiccio di primissima qualità e scelta, accuratamente stagionato e climatizzazione naturale per due anni e successivamente essicato in celle speciali ed evaporizzato in vasche apposite per maggiore garanzia di stabilità e di protezione al tarlo. Accurata lavorazione di tutti i componenti del banco con particolare attenzione all’altezza dello schienale, alla larghezza del sedile, dei pogiagomiti e dell’inginocchiatoio, studiati per dare una particolare anatomicità al banco.
I vari passaggi vengono eseguiti con speciali macchine a controllo numerico (tramite programmi parametrici) che provvedono alla sagomatura dei singoli pezzi (fiancate, sedili, braccioli, inginocchiatoi, etc.) per fornire la massima precisione di tutti gli elementi del banco. L’ assemblaggio dei pezzi è realizzato a coda di rondine e a pettine, con tenoni a spine di legno duro.
L’incollaggio viene fatto con speciali colle acriliche, su presse tipo strettoio ad alta frequenza, per una massima tenuta.
Applicazione di doppi rinforzi, tiranti, rompitratta sotto sedile ed inginocchiatoio per evitare ogni flessione e rendere il banco indeformabile.
Levigatura e bordatura totale del banco con macchine speciali ad alta precisione per garantire la calibratura di tutte le parti per renderle comode nell’assetto anatomico.
Tinteggiatura manuale accurata per uniformare le diverse tonalità del legno. Tinta secondo la richiesta del cliente.
Verniciatura in cabine pressurizzate fuori polvere, a più mani di isolante, fondo di base e finitura in opaco o lucido antigraffio impermeabile.
Tutti i banchi sono forniti di scarpette in gomma sottofiancata, isolanti per l’umidità e antisdrucciolo.

Il costo di ogni banco è di €780,00
Come sostenere l’iniziativa?

Si possono donare uno più banchi. Per ogni banco donato è compresa una targhetta con la scritta desiderata dalla famiglia o persona donatrice. E’ possibile contribuire anche parzialmente all’acquisto dei banchi ed è anche possibile mantenere l’anonimato. Su questi banchi andrà posta la targhetta con la scritta “Per tutti i defunti”.
La prenotazione dei banchi viene effettuata tramite il Parroco, con il quale è possibile concordare la modalità di pagamento. E’ possibile contribuire all’acquisto, attraverso versamento su conto corrente della Parrocchia (IBAN IT92T0101517200000000062742) indicando per cortesia la causale e la famiglia offerente, così da apporre, se richiesto, la targhetta in ottone nel banco offerto. Es. “un banco per la chiesa” “fam.Rossi-Bianchi” oppure : “in ricordo di N.” “In suffragio di N.”

Il Parroco